Things

Donare il sangue ti costa solo un’ora, ma per chi ne ha bisogno vale una vita intera

[Premetto che non mi trovo a mio agio nello scrivere a proposito della donazione di sangue, in quanto io sono una persona (e ovviamente donatore di sangue) che, come si suol dire, segue il principio: il bene si fa e non si dice (= non ci si vanta di farlo).]

Chiusa questa breve parentesi, oggi voglio parlarvi della donazione di sangue.

Spesso noterete che d’estate viene promossa la donazione di sangue, in quanto nei mesi estivi c’è carenza appunto di sangue. La carenza c’è sempre ma d’estate è accentuata perché i donatori “vanno in vacanza”. Nelle ultime settimane, però ho ricevuto numerose email da parte dell’associazione cui dono il sangue, in cui si sollecitava la donazione periodica.

Strano, essendo inverno, non immaginavo ci fosse così carenza. Recatomi in ospedale e facendo la donazione, ho scambiato due chiacchiere con gli infermieri. Mi hanno spiegato che la situazione è tragica tanto quanto l’estate. C’è un bisogno disperato di sangue.

Io sono un donatore Avis presso l’Ospedale Niguarda di Milano; pensate che il suddetto ospedale ha bisogno di 40 donatori al giorno per curare i propri pazienti e spesso non li raggiunge. Questo non è un caso isolato, bensì un problema nazionale!

La donazione è anonima, volontaria e non retribuita.

Se anche voi siete Milanesi (di nascita o di adozione) vi link qui una brochure che vi spiega come donare al Niguarda ma potete farlo anche in altri ospedali della città. Se non siete milanesi rivolgetevi nei centri donazione sangue dei vicini ospedali o presso le associazioni come Avis

Donare il sangue ti costa solo un’ora, ma per chi ne ha bisogno vale una vita intera

donare il sangue

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply